Marianne Mirage, i segreti del suo Beauty Look di Sanremo2017

Sanremo, 09 febbraio 2017

Che dire..l’esperienza sanremese con MARIANNE MIRAGE è stata bellissima, Lei è un’artista pazzesca e purtroppo la competizione non l’ha valorizzata come avrebbe meritato ma le vendite e i successi in radio sì..e questo è solo l’inizio!

Sono molto felice di vedere che ha avuto grande successo il beauty look che ho realizzato su di Lei per la sua esibizione nella sezione Giovani con LE CANZONI FANNO MALE e ho pensato di raccontarvi qui i nostri piccoli segreti.

Clicca qui per vedere il video dell’esibizione a Sanremo2017


Ma non è stato un caso..dietro a un’esibizione su un palco così importante c’è un team di persone (e quello di Sugar che segue Marianne è strepitoso!) che lavora da mesi per non dire anni affinché tutto sia perfetto e l’immagine che si è deciso di creare è frutto sia dello stile personale dell’Artista che di tanti ragionamenti e scelte precise del team. Il make-up artist e lo stylist (la bravissima Sabrina Mellace per Marianne) devono riassumere tutto questo e farlo risaltare nei pochi minuti dell’esibizione.


Marianne non è ancora molto conosciuta dal grande pubblico e visto che ha una fisicità e una bellezza molto particolari si è voluto dare totale attenzione alla sua grande capacità interpretativa e alle sue doti canore eccezionali scegliendo un glam look sofisticato ma non appariscente. Infatti non ha avuto bisogno di fronzoli e abiti strani per lasciare il segno (il suo elegantissimo completo e i bijoux sono firmati H&M) e il ragionamento per il make-up è stato lo stesso.

BEAUTY SECRETS

Per lei ho scelto un make-up che esaltasse il suo incarnato molto chiaro quasi trasparente e che evidenziasse gli occhi azzurrissimi. Niente rossetti, niente blush, niente contouring. Marianne non ne ha avuto bisogno su quel palco e lo ha dimostrato con un’esibizione meravigliosa.


OCCHI

sulla palpebra mobile e fino all’arcata sopracciliare ho steso il pigmento in polvere libera di MAC Cosmetics in Naked che è un color beige carne perlato (per la serie il trucco c’è ma non si vede) mentre all’attaccatura delle ciglia superiori ho steso un ombretto nero bagnato e l'ho sfumato leggermente mentre per definire l’occhio ho ripassato solo vicino alle ciglia con l’eyeliner liquido Eye Defining Liquid Liner di CLINIQUE in Black all’interno dell’occhio e sotto la rima inferiore ho steso la matita Kajal Khol Pencil di KIKO in 100 Black per dare intensità e profondità allo sguardo.

Come mascara ho scelto Beautiful Color Maximum Volume Mascara di ELIZABETH ARDEN in 01 Black applicandolo solo all’esterno dell’occhio per enfatizzare lo sguardo e ho applicato delle ciglia finte singole di ARDELL LASHES in Short e Medium, quelle singole sono un po’ più complicate da posizionare ma l’effetto finale è naturalissimo.

Per le sopracciglia: prima le ho pettinate con un fissatore e poi le ho leggermente scurite con Beautiful Color Brow Shaper Fard a Sourcils di ELIZABETH ARDEN in 05 Ebony utilizzando il pennellino compreso nella confezione.


VISO

ho utilizzato solo il fondotinta Toleriane Teint Mineral di LA ROCHE POSAY in colore 11 Beige Clair applicandolo con una spugnetta rigorosamente asciutta (ho fatto diverse prove su pelli differenti e trovo che sia la soluzione migliore)


LABBRA

solo idratante, mi piace utilizzare la crema Eight Hour di ELIZABETH ARDEN ma la applico un po’ di tempo prima per mantenere l’idratazione ma perdere l’effetto lucido che regala all’inizio


CAPELLI

E ora parliamo di quello che identifica Marianne così tanto..i capelli.

Sono molto ricci, quasi afro. Il rischio di farla sembrare appena uscita da un film anni ’70 è molto alto quindi dopo averli asciugati è importante lavorarli bene per ottenere la forma desiderata.


Quando ho conosciuto Marianne i suoi capelli erano più crespi che ricci, più chiari sulle punte e sembrerà strano ma senza volume sulla parte superiore. Con il passare del tempo ho imparato a conoscerli e provando prodotti abbiamo trovato la soluzione migliore per lei. Abbiamo scelto una tinta di AVEDA, naturale al 99%, per ravvivare e “riempire” il colore che da subito è apparso lucido e vibrante.

Marianne nel salone dove lavoro..Massimo Serini atelier c/o Mandarin Oriental Milano


Per togliere l’effetto crespo e definire i ricci abbiamo trovato la soluzione migliore sempre con AVEDA (non senza aver provato altre marche prima) e la linea BE CURLY una serie di prodotti che contengono una miscela della proteina del grano e aloe organico che si espande quando i capelli sono bagnati e si ritrae quando i capelli sono asciutti per dare risalto ai ricci e alle curve. Il risultato è stato miracoloso e le foto parlano da sole.

Per aiutarmi ad allungare i ricci, che ora sono super stretti, e definire le ciocche che necessitano ho utilizzato le mani e dove necessitava il ferro di PAUL MITCHELL NEURO Unclipped Styling Cone. Questo ferro è conico con punta 9 mm, la punta è fredda il che lo rende più facile da usare soprattutto in casi come questo dove devo arrivare con il ferro molto vicino alla radice.

ferro conico NEURO Unclipped Styling Cone by Paul Mitchell


Ma non finisce qui..

la promozione dell’EP LE CANZONI FANNO MALE continua e avremo occasione di realizzare prestissimo tantissimi nuovi look.

Stay tuned!!!


#kiko #maccosmetics #lecanzonifannomale #aveda #sanremogiovani #massimoserini #getthelook #larocheposay #paulmitchell #mariannemirage #sanremo2017 #clinique

1 visualizzazione

Celebrity Makeup Artist

& Hair Stylist

CONTACT
 
ACCESSORIES
accessories@elisarampi.com
INFO & BOOKING
info@elisarampi.com
BRIDAL GLAM
brides@elisarampi.com
Se vuoi essere modella
per uno dei miei tutorial
faces@elisarampi.com