Miranda Kerr, sposa in Dior

Aggiornamento: 8 mag 2020

A volte le favole si realizzano e la protagonista di questa fiaba moderna è la top model australiana Miranda Kerr che il 28 maggio ha sposato in gran segreto il suo principe anzi il re del web Evan Spiegel creatore di Snapchat.

A giudicare dalle foto la location incantata c’era e l’abito fiabesco anche.

Ma se non fosse bastato avere un abito da sogno quello di Miranda è entrato nel mito essendo stato realizzato esclusivamente per Lei dalla maison DIOR. Le richieste della sposa sono state poche ma molto precise: ispirazione 50s, linee pulite e un’attitude stile Grace Kelly e chi meglio di Maria Grazia Chiuri per DIOR avrebbe potuto disegnarlo.

Realizzato completamente in raso con piccole e delicatissime applicazioni floreali ton sur ton l’abito aveva una gonna ampissima con strascico, maniche lunghe e una scollatura girocollo perché la sposa, dopo tanti anni da modella in cui ha indossato ogni tipo di vestito, voleva qualcosa che rappresentasse per lei “purezza e mistero” al tempo stesso.

Un esclusivo e unico headpiece è stato realizzato dal famoso cappellaio inglese Stephen Jones (che da anni realizza tutti i cappelli e gli accessori per la maison Dior) un maxi cerchietto di fiori bianchi in organza al quale durante la cerimonia è stato attaccato un velo lunghissimo in tulle sul quale erano applicati gli stessi delicatissimi fiori.

Il video del fitting realizzato da Vogue ha già superato il milione di visualizzazioni e il